benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel-fax: 0831 528339 - email:puglia.br@snals.it - pec:snalsbrindisi@pec.it

Organigramma SNALS  Sedi SNALS e orari di apertura  Servizi del Patronato  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 3935640  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione


ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta







NOTIZIE

Rassegna stampa



QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA
08:36:22

FEEDS RSS

CONSULENZA ON LINE

consulenza on line SNALS Brindisi

Richiedi la consulenza
di un esperto dello SNALS


QUESITI PUBBLICATI


Continua a leggere le News


  Articolo n. 1125 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 507 letture
IL COSTO DEL PRECARIATO - ORGANICO DI DIRITTO E ORGANICO DI FATTO
Postato Sabato, 04 Gennaio 2014, ore 10:43:08 da Amministratore

PRECARI


Un’analisi dettagliata sulle retribuzioni del personale della scuola – precario e fisso – riserva una sorpresa: il permanere del precariato nella scuola costa, ogni anno, la bellezza di 264 milioni di euro in più. Com’è possibile?

Marco Paolo Nigi, segretario generale del sindacato Snals-Confsal,
ha portato avanti un’analisi sui costi del personale scolastico ...





I precari nella scuola sono 300mila, compresi quelli che lavorano anche solo qualche giorno, ma sono 100mila (90mila docenti e 10mila personale Ata) quelli con incarico annuale.

È il cosiddetto organico di fatto che viene regolarmente assunto e licenziato ogni anno, magari per anni, in contrasto con la direttiva comunitaria 1999/70 che prevede che il datore di lavoro assuma a tempo indeterminato il personale che ha svolto almeno 36 mesi di servizio negli ultimi 5 anni.

L’organico di diritto è invece quello composto da personale assunto a tempo indeterminato.

L’organico complessivo, che deriva dalla somma dei due, è di 1 milione ed è ciò che serve alla scuola per funzionare.

Se il numero fosse inferiore molte classi resterebbero senza insegnanti – a meno che non si aumenti ancora l’affollamento delle classi.

La differenza tra i due organici è problematica non solo per i precari ma anche per la programmazione degli studi e per la vita d’istituto, per non parlare della qualità e del merito.

Quale imprenditore potrebbe mandare avanti la sua azienda avendo come orizzonte meno di un anno?

Mantenere la distinzione è ancora più assurdo se si pensa che il trattamento retributivo è lo stesso: tutti, precari e non, prendono, a seconda del profilo professionale, la stessa retribuzione su cui gravano gli stessi oneri.

C’è una sola e importantissima differenza: per il personale a tempo determinato l’Amministrazione versa all’Inps l’1,61 per cento sullo stipendio mensile, ai fini della corresponsione delle due nuove indennità mensili introdotte dalla legge 92/2012 (l’ASpI e la mini-ASpI) (vedi nostro precedente articolo) per il sostegno al reddito dei lavoratori subordinati che perdono involontariamente l’occupazione.

Sullo stipendio medio annuale lordo (calcolato sulle diverse categorie di personale) di 31.305,25 euro, la differenza in più per ciascun precario è di 2.641,70 euro che, moltiplicata per i 100mila precari, dà un costo in più per lo Stato di 264.170.000,00 euro.

Perché, allora, non risolvere il problema del precariato scolastico, giungendo a un unico organico di diritto e facendo risparmiare alle casse statali ben 264 milioni l’anno – cui vanno aggiunti i costi burocratici per le assunzioni e i licenziamenti annuali?

È probabile che tra qualche tempo ce lo imporrà l'Europa!






Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre PRECARI
· News by admin


Articolo più letto relativo a PRECARI:
MAD - DOMANDA DI MESSA A DISPOSIZIONE


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"IL COSTO DEL PRECARIATO - ORGANICO DI DIRITTO E ORGANICO DI FATTO" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.07 Secondi
torna su