benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel-fax: 0831 528339 - email:puglia.br@snals.it - pec:snalsbrindisi@pec.it

Organigramma SNALS  Sedi SNALS e orari di apertura  Servizi del Patronato  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 4424838  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione


ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta







NOTIZIE

Rassegna stampa



QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA
08:36:22

FEEDS RSS

CONSULENZA ON LINE

consulenza on line SNALS Brindisi

Richiedi la consulenza
di un esperto dello SNALS


QUESITI PUBBLICATI


Continua a leggere le News


  Articolo n. 16 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 646 letture
INTERVISTA A NIGI, SEGRETARIO GENERALE CONFSAL, SUL TG5 DEL 28/09/2012 ore 8
Postato Giovedì, 27 Settembre 2012, ore 21:38:06 da Amministratore

AZIONI DEL SINDACATO

Marco Paolo NIGI
Oggi pomeriggio, il prof. Nigi è stato intervistato da Tg5 in merito alla posizione della Confsal e alle motivazioni che hanno portato allo sciopero del pubblico impiego di domani 28 settembre. Durante l’intervista il prof. Nigi ha anche risposto ad alcune domande sui problemi della scuola.
L’intervento andrà in onda nel Tg5 di domani mattina, nell’edizione delle ore 8,00.
Trascriviamo l’intervista al prof. Marco Paolo Nigi, Segretario Generale della Confsal, pubblicata su IL TEMPO nell’edizione odierna: ...   -->


...
«Meno fisco su salari e pensioni Così si fa ripartire la crescita»


Sciopero del pubblico impiego per le forti penalizzazioni del settore

La Confsal ha proclamato per domani lo sciopero nazionale del pubblico impiego. L’aveva confermato martedì dopo l’esito deludente dell’incontro con il ministro della Funzione pubblica, Patroni Griffi. La protesta è significativa perché la Confsal non solo è la quarta confederazione sindacale del paese ma ha una rappresentatività nel settore pubblico intorno al 15%. La dichiarazione di sciopero fa seguito alle critiche espresse in più occasioni all’operato del governo Monti, il quale, sotto l’ombrello dell’emergenza-euro e della pesante situazione del debito pubblico italiano, ha legiferato con metodo commissariale e con un abuso di decretazione reso possibile dall’incredibile copertura di una maggioranza parlamentare politicamente debole, penalizzando i lavoratori. Il segretario generale Confsal, Marco Paolo Nigi spiegai motivi dello sciopero.

Qual è la sua valutazione sull’azione del governo Monti?
Questo governo si è rivelato iperattivo in materia di maggiore tassazione, di previdenza e pensioni - con il differimento non graduale e iniquo dell’accesso alla pensione - e di riduzione dei servizi pubblici primari. Così facendo, ha penalizzato i contribuenti onesti, i cittadini meno abbienti, inclusa la maggior parte dei pensionati, e i lavoratori dipendenti. Al contrario, sul fronte della crescita è stato "ipoattivo". Ha attuato provvedimenti insufficienti e inefficaci, come quello sulle liberalizzazioni, e soprattutto ha dato vita a una riforma del mercato del lavoro che non inciderà più di tanto sull’andamento dell’occupazione, mentre è assai probabile che apra un ampio contenzioso. In sintesi, l’azione del governo Monti è stata iniqua con i deboli e inefficace con i poteri forti.

Qual è la proposta Confsal per la crescita?
Il governo dovrebbe impegnarsi sulle riforme complesse e politicamente difficili (istituzioni, giustizia) e non rinviare più la riforma fiscale, che speriamo risulti equa. Poi dovrebbe intervenire con urgenza e con coraggio - quello che finora è mancato - sulla defiscalizzazione delle retribuzioni e delle pensioni, incominciando dall’accessorio e dai livelli più bassi. Soltanto così potrebbe affermare un minimo di equità fiscale e sostenere la domanda interna in funzione della crescita economica e occupazionale. È l’unico modo per Monti di consegnare alla storia una situazione economica e finanziaria migliore di quella ereditata.

Quali sono i motivi forti dello sciopero di domani?
Il pubblico impiego, già provato dalle manovre finanziarie degli ultimi anni, è stato penalizzato in modo grave dalla conferma del blocco del turn-over e dei rinnovi contrattuali, fermi al 31 dicembre 2009. Si aggiungano la grave inerzia sul precariato e l’insostenibile tassazione alla fonte.
La Confsal è presente al tavolo di confronto aperto al ministero della Funzione pubblica dove si è dimostrata molto attiva e anche molto scontenta.
Solo il 10 maggio scorso era stata sottoscritta un’intesa importante fra stato, regioni-autonomie locali e confederazioni sindacali rappresentative sulla razionalizzazione della p.a. e sul riordino del pubblico impiego. Ebbene, a distanza di qualche giorno il governo, con un’anomala spending-review, ha cancellato gran parte di quell’intesa e, quel che è peggio, l’ha fatto unilateralmente. È una cosa inammissibile. Oggi il tavolo è ancora aperto ma soffre di scarsa credibilità. Anche per questo abbiamo proclamato lo sciopero. Coltiviamo la speranza che il governo riveda «la propria politica» e recuperi l’irrinunciabile valore dell’equità.


 






Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre AZIONI DEL SINDACATO
· News by Admin


Articolo più letto relativo a AZIONI DEL SINDACATO:
DATI DEFINITIVI ELEZIONI RSU - PROVINCIA DI BRINDISI - UN GRAZIE DI CUORE AI NOSTRI 1721 ELETTORI


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"INTERVISTA A NIGI, SEGRETARIO GENERALE CONFSAL, SUL TG5 DEL 28/09/2012 ore 8" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.06 Secondi
torna su