benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel: 0831 528339 - fax: 0831 523467 - email:puglia.br@snals.it

Organigramma SNALS  Orari di apertura delle sedi SNALS  Servizi del Patronato INPAS  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 1893980  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione



ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta


RASSEGNA STAMPA

Rassegna stampa


QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA


FEEDS RSS

CONSULENZA ON LINE

consulenza on line SNALS Brindisi

Richiedi la consulenza
di un esperto dello SNALS


QUESITI PUBBLICATI




  Articolo n. 3509 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 70 letture
INCONTRO AL MIUR SU DOCENTI DI RELIGIONE CATTOLICA
Postato Sabato, 30 settembre 2017, ore 10:03:11 da admin

SCUOLA E UNIVERSITÀ


In data 28 settembre 2017, su pressante richiesta dello Snals-Confsal e delle altre sigle sindacali, si è svolto l'incontro al  MIUR per discutere sulle problematiche sollevate nell’incontro precedente sui docenti di religione cattolica.
Erano presenti all'incontro: per l'Amministrazione il dott. Pinneri, la dott. ssa Novelli, il dott. Minichiello e il dott. Chiappetta...




Il dott. Pinneri  ha comunicato l’intenzione da parte dell’Amministrazione di voler procedere all’indizione del concorso, anche per risolvere le pesanti problematiche derivanti dall’applicazione del comma 131 della Legge 107 (comma 131: A decorrere dal 1º settembre 2016, i contratti di lavoro a tempo determinato stipulati con il personale docente, educativo, amministrativo, tecnico e ausiliario presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, per la copertura di posti vacanti e disponibili, non possono superare la durata complessiva di trentasei mesi, anche non continuativi..
Per raggiungere questo obiettivo è necessario che le procedure concorsuali siano concluse in tempo e, necessariamente, prima dell’anno 2019
).
Ha relazionato sulle procedure che saranno le stesse del concorso precedente con le dovute interlocuzioni, tra cui l’autorizzazione del MEF e della Funzione Pubblica.
Il dott. Pinneri ha proposto un gruppo di lavoro, propedeutico all’indizione del bando, al fine di dirimere alcune problematiche sia di tipo organizzativo che giuridico. Ha comunicato che tale gruppo potrà riunirsi tra un mese, visti i compiti e gli impegni in scadenza che l’Amministrazione deve assolvere urgentemente in questo periodo.
Lo Snals e le altre sigle sindacali hanno apprezzato la volontà dell’Amministrazione, che opportunamente stimolata, ha intenzione di risolvere il problema del precariato ma ha sollevato il problema degli idonei al precedente concorso e della loro tutela.
È stato rappresentato che il numero degli idonei è presente e diversificato a seconda degli ordini di scuola in tante regioni.
L’Amministrazione si è impegnata a fare un monitoraggio sulle consistenze numeriche in ogni regione. 
La delegazione di parte sindacale ha sollevato la problematica dell’esistenza della graduatoria del precedente concorso da cui si potrebbe attingere fino ad esaurimento ma l’Amministrazione ha risposto che la Legge 186/03 non prevede la deroga al triennio di validità. L’Amministrazione si è resa favorevole ad accogliere le tutele in merito alla possibilità di riserve per coloro che hanno 3 anni di servizio negli ultimi 8 anni.
La parte sindacale ha chiesto un approfondimento giuridico su tali questioni.
Lo Snals e le altre sigle sindacali hanno denunciato il grave problema del mancato pagamento dei docenti incaricati nel mese di settembre, nonostante la nota e l’impegno del Ministero ad assicurare la trasmissione dei contratti entro il 5 settembre.
Dalle indagini effettuate molti sono i docenti incaricati che non hanno avuto la retribuzione mensile.
L’Amministrazione ha risposto che c’è stato un aggiornamento del sistema e che esso ha ripreso a funzionare il 12 settembre. Inoltre, alcune scuole non hanno inserito in tempo il contratto. Il problema non è la Direzione generale dei sistemi informativi ma il non corretto funzionamento del sistema NOIPA.
La parte sindacale ha chiesto un’emissione straordinaria del cedolino dello stipendio una volta risolte le problematiche a tutela dei docenti di religione.






Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre SCUOLA E UNIVERSITÀ
· News by admin


Articolo più letto relativo a SCUOLA E UNIVERSITÀ:
REVISIONE DELLE CLASSI DI CONCORSO - COMUNICATO DEL MIUR


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"INCONTRO AL MIUR SU DOCENTI DI RELIGIONE CATTOLICA" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.60 Secondi
torna su