benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel: 0831 528339 - email:puglia.br@snals.it - pec:snalsbrindisi@pec.it

Organigramma SNALS  Orari di apertura delle sedi SNALS  Servizi del Patronato INPAS  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 2181165  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione



ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta



RASSEGNA STAMPA

Rassegna stampa


QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA


FEEDS RSS

CONSULENZA ON LINE

consulenza on line SNALS Brindisi

Richiedi la consulenza
di un esperto dello SNALS


QUESITI PUBBLICATI


Continua a leggere le News


  Articolo n. 3611 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 143 letture
IL CONSIGLIO GENERALE DELLA CONFSAL RIUNITO A FIUGGI IL 28 E 29 NOVEMBRE 2017 ELEGGE IL NUOVO SEGRETARIO GENERALE
Postato Mercoledì, 29 Novembre 2017, ore 17:55:28 da Amministratore

AZIONI DEL SINDACATO




Si è svolto in Fiuggi il Consiglio Generale della CONFSAL, la Confederazione sindacale a cui aderisce lo SNALS, convocato per il 28 e 29 novembre 2017. Durante i lavori del Consiglio ha rassegnato le dimissioni il Segretario Generale Marco Paolo Nigi ed è stato eletto il nuovo Segretario Generale Angelo Raffaele Margiotta.
Di seguito vengono riportati l’intervento del Segretario Generale Marco Paolo Nigi a conclusione del suo mandato e il Comunicato Stampa con le prime dichiarazioni del nuovo Segretario Generale Angelo Raffaele Margiotta al momento dell’insediamento. ...



INTERVENTO DEL SEGRETARIO GENERALE CONFSAL
Marco Paolo Nigi

Care colleghe e cari colleghi,
l’ordine del giorno di questo nostro Consiglio Generale chiama tutti noi ad un impegno responsabile affinché dibattito e conseguenti deliberazioni avvengano nel pieno rispetto delle regole democratiche, statutarie e regolamentari.
Ho assunto la presidenza di questo Consiglio rispettando il dettato statutario per fornire il mio consueto contributo ad un ordinato e proficuo svolgimento dei lavori.
Il rinnovamento, seppur parziale, della delegazione Snals-Confsal nel Consiglio Generale e conseguentemente nella Segreteria Generale ci indurrà a deliberare le nuove configurazioni degli Organi statutari interessati.
Le mie dimissioni da Segretario Generale, dopo sedici anni di svolgimento dell’impegnativo incarico, intendono cogliere un momento politico- sindacale in cui si avverte la domanda di rinnovamento generazionale.
Le dimissioni sono sempre un atto unilaterale di sensibilità rispetto al mutato contesto socio-politico nonché un atto di responsabilità politica. Per me, oggi, è anche un atto collocato nel tempo più opportuno. Per me, oggi, le dimissioni significano anche una irrinunciabile e dovuta scelta di vita.

A questo punto sarebbe forse il caso di ricordare quanto abbiamo fatto insieme sul piano politico-sindacale, organizzativo e nel settore dei servizi resi ai nostri iscritti e quanto, per una serie di motivi, non siamo riusciti a realizzare secondo le nostre intenzioni e aspettative.
Ma la storia di questi sedici anni la conoscono perfettamente tutti coloro che hanno concorso concretamente a scriverla nella convinta unitarietà sindacale e soprattutto nel segno della confederalità coniugata con il rispetto dell’autonomia delle federazioni aderenti.
In questi anni abbiamo costruito la quarta confederazione sindacale italiana e la prima confederazione dell’universo sindacale italiano autonomo e indipendente.
Abbiamo costruito la seconda confederazione aderente alla CESI – Confederazione Europea Sindacati Indipendenti – dando così alla nostra Confsal una dimensione comunitaria.
Abbiamo garantito una presenza attiva e propositiva in Italia nel CNEL e in Europa nel CESE – Comitato Economico Sociale Europeo -.
Abbiamo garantito una apprezzata attività politico-sindacale in tutte le istituzioni della Repubblica, tenendo – allorquando c’è stata la concreta opportunità – rapporti proficui con il Governo, il Parlamento, le Regioni e tutte le altre istituzioni pubbliche territoriali.
Abbiamo tenuto relazioni costruttive e sottoscritto accordi con Confindustria e con il mondo della produzione organizzato, nonché con le maggiori Confederazioni sindacali.
In sintesi, abbiamo guadagnato con costante impegno e continuo lavoro il rango di “Confederazione rappresentativa e attivamente presente” in un contesto politico complesso e difficile, anche per la lunga crisi economica, occupazionale globale, e spesso orientato a ridurre il ruolo del sindacato libero e autonomo.

Care colleghe e cari colleghi, tutto questo è stato chiaramente e oggettivamente riconosciuto a livello istituzionale in Italia e in Europa. E tutto ciò come merito dell’azione sindacale di noi tutti e, a volte, del nostro coraggio.
Certamente una legge quadro sulla rappresentatività e sulla rappresentanza sindacale, in attuazione del dettato costituzionale, avrebbe garantito alla Confsal la continua presenza e il giusto “peso” ai tavoli di confronto e nelle relazioni politiche e sociali, sia datoriali che sindacali. Infatti, è indubbio che l’inerzia del legislatore ha ridotto il ruolo sociale e ha affievolito l’incisività dell’azione politico-sindacale della Confsal.
Pertanto, nel prossimo futuro il nostro impegno – a mio parere – dovrà costituire la leva decisiva per conseguire finalmente l’obiettivo del varo di una legge che regoli democraticamente la presenza attiva dei sindacati in Italia e conseguentemente in Europa.
Altro impegno prioritario dovrà essere costituito da una azione incessante per coniugare la piena autonomia delle federazioni e la confederalità disegnata dallo statuto della Confsal. Su questo punto – sempre a mio parere – necessita un salto di qualità forte e condiviso.
Queste e molte altre questioni dovranno essere al centro della nuova stagione politico-sindacale che oggi si aprirà con l’elezione del nuovo Segretario Generale.
Il nostro impegnativo compito dovrà essere quello di rinnovare idee e progetti, oltre la classe dirigente al centro e sul territorio, sulla base della indispensabile motivazione in linea con le legittime aspettative dei nostri iscritti, ai quali va il nostro e il mio personale riconoscente pensiero.

Rivolgo un sentito ringraziamento a quanti hanno collaborato con me e con la Segreteria Generale in questi lunghi e operativi anni, sia al centro che sul territorio, per affermare concretamente i diritti, garantire la tutela degli interessi delle lavoratrici e dei lavoratori, nonché la funzione sociale della Confsal svolta in sintonia con le federazioni aderenti.
Infine, al collega e amico nuovo Segretario Generale, Angelo Raffaele Margiotta, che auspico oggi sarà eletto, e a tutta la rinnovata classe dirigente auguro un percorso rivolto a valorizzare l’impegno, la competenza e l’esperienza per l’affermazione dei nostri valori fondativi: promozione del lavoro, libertà, democrazia e autonomia.

W la Confsal!


Comunicato Stampa

“La Confsal riparte dalla centralità del lavoro e del lavoratore”
La svolta annunciata dal nuovo segretario generale


Roma, 29 Novembre. La Confsal riparte dalla centralità del lavoro e della persona del lavoratore e ne fa l'asse portante delle sue proposte e delle sue politiche sindacali.

La svolta è stata annunciata al Consiglio generale di Fiuggi, i cui lavori si sono conclusi oggi con l'elezione a segretario generale di Angelo Raffaele Margiotta con il voto unanime  dei rappresentanti delle oltre 60 federazioni Confsal, espressione di tutti i settori del lavoro pubblico, privato e della sicurezza.

“La Confsal parte dal valore costituzionale del lavoro e, quindi,  dalla centralità sociale del lavoratore inteso come persona, titolare di diritti ma portatore di specifiche esigenze e aspettative. A partire da questi principi vanno costruite soluzioni idonee in tema di pensioni, fisco, politica industriale, lotta al lavoro nero e all'evasione, difesa e creazione di posti di lavoro” ha dichiarato il nuovo segretario generale.

Margiotta ha così continuato: “La nostra posizione inedita nel panorama del sindacalismo italiano ed europeo è alternativa alle scelte di politica economica e sociale fin qui perseguite, differenziandosi dalle posizioni sindacali fin qui assunte”. 

“In questa prospettiva la Confsal agirà sul piano delle proposte da portare all'attenzione dell'opinione pubblica, pronta a ogni necessaria forma di mobilitazione” ha concluso il segretario.

Angelo Raffaele Margiotta viene da una lunga militanza nel sindacato autonomo della scuola Snals Confsal, in qualità di vice segretario nazionale e di segretario generale della Campania, sua regione di origine.

Lascia la guida della Confederazione, dopo 16 anni, Marco Paolo Nigi.






Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre AZIONI DEL SINDACATO
· News by admin


Articolo più letto relativo a AZIONI DEL SINDACATO:
11 OTTOBRE - 22 NOVEMBRE 2012 --- 42 GIORNI DI MOBILITAZIONE DELLA SCUOLA ITALIANA


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"IL CONSIGLIO GENERALE DELLA CONFSAL RIUNITO A FIUGGI IL 28 E 29 NOVEMBRE 2017 ELEGGE IL NUOVO SEGRETARIO GENERALE" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.05 Secondi
torna su