benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel: 0831 528339 - fax: 0831 523467 - email:puglia.br@snals.it

Organigramma SNALS  Orari di apertura delle sedi SNALS  Servizi del Patronato INPAS  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 1956348  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione



ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta



RASSEGNA STAMPA

Rassegna stampa


QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA


FEEDS RSS

CONSULENZA ON LINE

consulenza on line SNALS Brindisi

Richiedi la consulenza
di un esperto dello SNALS


QUESITI PUBBLICATI


Continua a leggere le News


  Articolo n. 3682 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 50 letture
INFORMATIVA AL MIUR: O.M. MOBILITA' - BANDO CONCORSO ABILITATI
Postato Giovedì, 01 Febbraio 2018, ore 20:09:17 da Amministratore

AZIONI DEL SINDACATO

MIUR



Si è tenuto, ina data 1 febbraio 2018, un incontro al MIUR, con il seguente o.d.g.:
1) Informativa O.M. mobilità;
2) Informativa D.M. 995/17 - bando concorso abilitati. ...



1) INFORMATIVA O.M. MOBILITÀ
L'Amministrazione ha informato le OO.SS. sulle principali novità contenute nella stessa, tenuto conto che, essendo invariato il CCNI, sono numericamente molto contenute.
La più rilevante è il passaggio alla presentazione on line delle domande anche  per il personale educativo.
Nel corso della riunione lo SNALS CONFSAL ha evidenziato che  nell'a.s. trascorso si sono rilevati discordanze tra quanto previsto dal CCNI sulla mobilità, in materia di perdenti posto, e quanto eseguito dal sistema informatico; ha altresì chiesto di superare il vincolo formale della composizione di COE (Cattedre Orario Esterne) solo tra scuole dello stesso ambito chiedendo che gli interessati possano esprimere la volontà di concorre per COE comprese esclusivamente all'interno dell'ambito o tra ambiti diversi.
Lo SNALS CONFSAL ha altresì posto il problema che i docenti, ancorché senza titolo, ma che abbiano prestato almeno tre anni di servizio in scuole carcerarie possano ottenere il passaggio da sede normale a sede carceraria. Ciò si rende necessario in quanto da anni non vengono banditi corsi per il rilascio del titolo di specializzazione.
Presumibilmente le domande dovranno essere presentate, per il personale docente, nel mese di Aprile; per il personale ATA tra la II metà di Aprile e la I metà di maggio.

Di seguito si riportano le osservazioni poste dalla delegazione Snals  all’amministrazione in merito al trattamento dei docenti nei trasferimenti d’ufficio.

CCNI
1. Trattamento dei perdenti posto nei trasferimenti d’ufficio:
l’Art. 22 comma 7 e 8 recita:
“Qualora il docente perdente posto non presenti domanda di trasferimento (condizionata o no), ovvero nessuno dei posti richiesti sia disponibile, il docente medesimo viene trasferito d'ufficio in una scuola dell'ambito di titolarità (1). In subordine, l'insegnante viene trasferito in una scuola di un ambito viciniore sulla base dell'apposita tabella di prossimità tra ambiti (1) all'uopo predisposta e pubblicizzata prima dell'effettuazione dei movimenti secondo l'ordine delle operazioni di cui all'allegato 1.
(1) l'assegnazione della scuola di titolarità a seguito del trasferimento d'ufficio ottenuto nell'ambito di titolarità o in un ambito viciniore della provincia, avviene secondo l'ordine di prossimità delle scuole sede di organico all'interno dell'ambito a partire dalla prima scuola riportata nell'elenco delle scuole dell'ambito.
8. Il trasferimento d'ufficio dei titolari di posto comune viene disposto considerando anche i posti di istruzione per l'età adulta. Tale operazione segue la mobilità dei titolari delle precedenze di cui all'art 13 e precede,  nella sola provincia di titolarità, i trasferimenti a domanda.”
Allegato 1 : ordine delle operazioni:
punto 12) trasferimenti d'ufficio dei docenti perdenti posto che non hanno prodotto domanda o che, pur avendola prodotta, non abbiano ottenuto il movimento a domanda nella provincia;
punto 13) trasferimento a domanda nella provincia di titolarità per la stessa tipologia di posto o classe di concorso;”

OSSERVAZIONI  SNALS
Quanto previsto nelle parti sopra riportate del contratto 2017/18 non corrisponde a quanto invece è successo nella realtà. Infatti dai risultati dei movimenti i docenti trasferiti d’ufficio sono stati trasferiti d’ufficio in sedi rimaste libere dopo tutti i movimenti a domanda e non prima come previsto dall’ordine delle operazioni.
Esempio:
Docente A perdente posto con domanda volontaria, in quanto richiedente rientro nella scuola da cui era già perdente posto negli anni precedenti, esprime 5 preferenze di scuola (anche di altri ambiti vicine per distanza chilometrica ma non in base alle tabelle di viciniorità) ma non viene soddisfatto in nessuna di queste perché i posti disponibili vengono occupati da docenti con punteggi più alti. Il sistema procede con il trasferimento d’ufficio: non essendovi posti nell’ambito di titolarità, il sistema passa ad esaminare l’ambito viciniore ma scorrendo le disponibilità non assegna il docente A alla prima sede disponibile ma a quella residuata dopo aver effettuato tutti i movimenti a domanda. Le prime sedi riportate nell’elenco delle scuole d’ambito vengono invece assegnate a domanda volontaria a docenti anche con punteggi più bassi.
In questo caso è evidente che possano essersi verificate due possibilità:
1. Il sistema ha effettuato prima i trasferimenti a domanda e poi i trasferimenti d’ufficio
2. Gli elenchi delle scuole d’ambito caricati a sistema sono diversi da quelli pubblicati sul sito del Ministero.
Queste difficoltà emergono soprattutto in quelle province e per quelle classi di concorso in cui vi è poca disponibilità di posti con il rischio che i perdenti posto, avendo a disposizione solo 5 preferenze, vengano trasferiti d’ufficio a distanze notevoli mentre altri docenti con punteggi più bassi trovino sistemazioni migliori.
Si ritiene indispensabile, al fine di evitare contenziosi, un allineamento tra quanto previsto dal contratto e quanto eseguito dal software di gestione delle operazioni di mobilità.
Fra l’altro, in sede di rettifiche manuali dei trasferimenti, alcuni uffici provinciali hanno proceduto al  trattamento dei perdenti posto secondo il punto 12 e 13 della sequenza delle operazioni, in maniera, quindi, difforme rispetto alla procedura seguita nella mobilità dall’algoritmo.

INFORMATIVA D.M. 995/17 – BANDO CONCORSO ABILITATI
L'Amministrazione ha illustrato il Decreto propedeutico al bando di concorso sopra indicato.
Le novità rilevanti:

  • la possibilità di partecipazione anche per il personale già a tempo indeterminato a seguito sentenza Corte Costituzionale 8.11.17.
  • la possibilità di partecipazione partecipare al concorso, con riserva, per coloro che hanno conseguito il titolo abilitante o la specializzazione sul sostegno all'estero.

Nello specifico i requisiti di ammissione previsti sono:

  1. Sono ammessi a partecipare alle procedure i candidati in possesso del titolo di abilitazione all'insegnamento in una o più classi di concorso della scuola secondaria di primo o di secondo grado, o, per i soli posti di sostegno, che aggiungano al titolo abilitante la specializzazione per il sostegno per i medesimi gradi di istruzione, conseguito entro il 31 maggio 2017. I candidati che chiedono di partecipare alle procedure concorsuali per la classe di concorso A23 (Italiano L2) devono possedere i titoli di specializzazione previsti dal decreto del Ministro n. 92 del 23 febbraio 2016. Al fine di determinare a quali procedure, distinte per classe di concorso e tipologie di posto, possa partecipare ciascun candidato, si applica l'articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 14 gennaio 2016, n. 19, così come modificato dal decreto del Ministro 9 maggio 2017, n 259.

  2. Gli insegnanti tecnico-pratici possono partecipare al concorso per posti comuni purché siano iscritti nelle graduatorie ad esaurimento oppure nella seconda fascia di quelle di istituto, alla data del 31 maggio 2017. Possono altresì partecipare al concorso per posti di sostegno purché, in aggiunta, siano specializzati sul sostegno;

  3. Sono ammessi con riserva alla procedura concorsuale per posti di sostegno i docenti abilitati che conseguano il relativo titolo di specializzazione entro il 30 giugno 2018, nell'ambito di percorsi avviati entro il 31 maggio 2017, ivi compresi quelli disciplinati dal Decreto del Ministro 10 marzo 2017, n. 141.

  4. Sono altresì ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito il titolo abilitante o la specializzazione sul sostegno all'estero entro il 31 maggio 2017 abbiano comunque presentato la relativa domanda di riconoscimento alla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, entro la data termine per la presentazione delle istanze per la partecipazione alla procedura concorsuale.

  5. Qualora i requisiti di partecipazione siano posseduti per effetto di provvedimenti giudiziari non definitivi, i candidati partecipano con riserva alle procedure concorsuali e i relativi diritti si perfezionano in esito ai provvedimenti giudiziari definitivi.
    Gli ulteriori requisiti generali di ammissione al concorso sono disciplinati dai bandi.
    Naturalmente i candidati sono ammessi al concorso con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione.
    In caso di carenza degli stessi, l'USR dispone l'esclusione immediata dei candidati, in qualsiasi momento della procedura concorsuale.

Le domande verranno presentate tramite sistema informativo dalle ore 9:00 del 20/2/18 alle ore 23:59 del 22/3/18.

Il bando sarà presumibilmente pubblicato in Gazzetta Ufficiale nella giornata del 2 febbraio 2018.






Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre AZIONI DEL SINDACATO
· News by admin


Articolo più letto relativo a AZIONI DEL SINDACATO:
11 OTTOBRE - 22 NOVEMBRE 2012 --- 42 GIORNI DI MOBILITAZIONE DELLA SCUOLA ITALIANA


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"INFORMATIVA AL MIUR: O.M. MOBILITA' - BANDO CONCORSO ABILITATI" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.06 Secondi
torna su