benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel-fax: 0831 528339 - email:puglia.br@snals.it - pec:snalsbrindisi@pec.it

Organigramma SNALS  Sedi SNALS e orari di apertura  Servizi del Patronato  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 4407972  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione


ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta







NOTIZIE

Rassegna stampa



QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA
08:36:22

FEEDS RSS

CONSULENZA ON LINE

consulenza on line SNALS Brindisi

Richiedi la consulenza
di un esperto dello SNALS


QUESITI PUBBLICATI


Continua a leggere le News


  Articolo n. 3820 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 564 letture
LE PRIME CONTRATTAZIONI AL MIUR SENZA LO SNALS - L'INTESA SULLE RISORSE DEL MERITO FIRMATA DAI CONFEDERALI E DA GILDA
Postato Giovedì, 28 Giugno 2018, ore 09:05:00 da Amministratore

AZIONI DEL SINDACATO


In data 25 giugno 2018, MIUR e sindacati firmatari del CCNL 2018 (lo SNALS non ha firmato) hanno raggiunto l’accordo sui criteri di ripartizione delle risorse destinate al bonus merito per premiare i docenti...




Il CCNL stipulato il 19 aprile 2018 prevede la contrattabilità delle risorse per il miglioramento dell’offerta formativa, cui affluiscono anche quelle per la valorizzazione del merito.

I criteri di riparto delle risorse (da assegnare alle singole istituzioni scolastiche senza alcun passaggio a livello territoriale) sono quelli previsti al comma 126 della legge 107/2015: “in proporzione alla dotazione organica dei docenti, considerando altresì i fattori di complessità delle istituzioni scolastiche e delle aree soggette a maggior rischio educativo”.

Il MIUR, nello scorso anno scolastico, in una riunione di informativa con le OO. SS., comunicò che avrebbe operato nel modo seguente:

  1. l'80% della cifra di 200 milioni  di euro (allora previsti) suddiviso sulla base del personale di ruolo in servizio;
  2. il 20% suddiviso sulla base degli indicatori, a cui viene attribuito per tutti lo stesso peso, relativi a: alunni disabili, alunni con cittadinanza non italiana, complessità del territorio, numero medio degli alunni per classe.

Leggendo l'intesa firmata in data 25 giugno 2018 dalle OO. SS. firmatarie del CCNL 2018 si evince che non è cambiato nulla rispetto alle decisioni assunte unilateralmente dal MIUR nello scorso anno scolastico. Nell'intesa si legge, infatti:

le parti concordano quanto segue:
Le risorse del fondo in oggetto saranno ripartite nella misura dell '80 per cento in proporzione al numero di posti relativi alla dotazione organica del personale docente di ogni istituzione scolastica ed educativa statale e per il restante 20 per cento sulla base di fattori di complessità delle istituzioni scolastiche e delle aree soggette a maggiore rischio educativo.

I predetti fattori di complessità per la distribuzione del 20 per cento delle risorse del fondo saranno individuati sulla base dei seguenti indicatori, aventi tutti il medesimo peso:
1. percentuale di alunni con disabilità;
2. percentuale di alunni stranieri;
3. numero medio di alunni per classe;
4. percentuale di sedi scolastiche in aree totalmente montane o in piccole isole.

Insomma non hanno contrattato un bel nulla!

Per quanto riguarda, poi, la contrattazione a livello di singola Istituzione scolastica sui criteri per la determinazione dei compensi prevista dal CCNL 2018, ricordiamo che i criteri per l'attribuzione dei compensi per il merito al personale restano di competenza del DS.

Se per "ridato valore alla contrattazione" e per "minato alla base lo spirito della legge 107/2015" (come sostengono FLC CGIL, CISL SCUOLA e UIL SCUOLA, firmatarie del CCNL 2018, GILDA compresa), significa l’aver scritto sul contratto che si possono contrattare i criteri generali per la determinazione dei compensi del bonus questa è davvero poca cosa, in quanto la contrattazione sui criteri per la determinazione dei compensi accessori è già prevista dal D.Lgs. 165/2001, artt. 40-45 (come avevamo già pubblicato nel nostro sito a giugno 2016 quando arrivarono alle scuole le risorse per il merito).
I criteri per l'attribuzione dei compensi per il merito al personale restano di competenza del DS (così come ci ha tenuto a ribadire anche il MIUR subito dopo la firma del famigerato Contratto).







Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre AZIONI DEL SINDACATO
· News by admin


Articolo più letto relativo a AZIONI DEL SINDACATO:
DATI DEFINITIVI ELEZIONI RSU - PROVINCIA DI BRINDISI - UN GRAZIE DI CUORE AI NOSTRI 1721 ELETTORI


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"LE PRIME CONTRATTAZIONI AL MIUR SENZA LO SNALS - L'INTESA SULLE RISORSE DEL MERITO FIRMATA DAI CONFEDERALI E DA GILDA" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.26 Secondi
torna su