benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel-fax: 0831 528339 - email:puglia.br@snals.it - pec:snalsbrindisi@pec.it

Organigramma SNALS  Sedi SNALS e orari di apertura  Servizi del Patronato  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 4493215  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione


ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta







NOTIZIE

Rassegna stampa



QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA
08:36:22

FEEDS RSS

CONSULENZA ON LINE

consulenza on line SNALS Brindisi

Richiedi la consulenza
di un esperto dello SNALS


QUESITI PUBBLICATI


Continua a leggere le News


  Articolo n. 902 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 4314 letture
REGIONE PUGLIA - DIRITTI A SCUOLA - ANNO SCOLASTICO 2013/2014
Postato Giovedì, 31 Ottobre 2013, ore 22:19:29 da Amministratore

BANDI E CONCORSI
DIRITTI A SCUOLA
Pronta la nuova edizione di "Diritti a Scuola", il progetto della Regione Puglia che contrasta la dispersione scolastica e rafforza le competenze di base, migliorando il livello di istruzione delle ragazze e dei ragazzi pugliesi, privilegiando quelli più svantaggiati. Diritti a Scuola, giunto alla sua quinta edizione, ...




è una delle intuizioni più felici dell’Amministrazione Regionale - ha detto Alba Sasso, assessore al Diritto allo studio e formazione – In Puglia abbiamo abbattuto il tasso di dispersione scolastica dal 30,3% del 2004 al 19.5% del 2011 e siamo convinti possa scendere ancora.

Diritti a Scuola è un progetto mirato a rafforzare, fin dai primi anni del percorso formativo, le competenze di base, quelle necessarie per continuare ad apprendere, al fine di superare i gap di partenza di bambini e ragazzi che peserebbero assai negativamente nel loro percorso scolastico e nel loro percorso di vita.

Con una ricetta semplice, più insegnanti, più tempo scuola e risorse significative. E le verifiche dell'efficacia del progetto, affidate a soggetti esterni, ci dicono di risultati assai positivi”.

L’impegno complessivo per il finanziamento dei progetti di Diritti a scuola, che nelle precedenti edizioni ha coinvolto circa 210.000 ragazze e ragazzi, avvalendosi del lavoro di 5.544 docenti aggiuntivi e 2082 personale ATA, è pari a 25 milioni di euro ed è cofinanziato con risorse P.O. Puglia FSE 2007-2013.

Possono partecipare al progetto le Istituzioni scolastiche statali primarie (con esclusione del settore dell’infanzia), secondarie di primo grado, gli Istituti Comprensivi sia per la primaria sia per la secondaria di I grado, e secondarie di secondo grado, per gli allievi del primo biennio. Particolare attenzione sarà data ai progetti presentati dalle scuole a maggior rischio di dispersione.

I destinatari dell’Avviso sono gli allievi delle scuole primarie (con esclusione del settore dell’infanzia), secondarie di primo grado e del biennio iniziale delle secondarie di secondo grado, con priorità per gli studenti che presentano situazioni di svantaggio e coloro che presentano maggiori difficoltà di apprendimento.

L’avviso, unitamente agli allegati, è pubblicato sul B.U.R.P. del 31/10/2013.

(Press Regione)




I progetti dovranno svolgersi:

nel periodo compreso tra dicembre 2013 – giugno 2014;
con modalità strettamente connesse alla normale attività didattica; in particolare si potranno svolgere sia in orario antimeridiano sia in orario pomeridiano, secondo le opportune determinazioni del Collegio dei docenti.

I progetti a valere sul presente avviso potranno essere di tipo A, di tipo B e di tipo C:
- tipo A mirati alle competenze di ITALIANO
- tipo B mirati alle competenze di MATEMATICA e SCIENZE
- tipo C mirati al sostegno psicologico, all’orientamento scolastico e professionale e/o all’integrazione interculturale

I progetti di tipo A comportano l’assegnazione, oltre al personale docente, di un collaboratore scolastico. In casi debitamente motivati e documentati, in sede di presentazione delle candidature, i progetti potranno prevedere l’assegnazione di un assistente amministrativo, in luogo del collaboratore scolastico.

I progetti di tipo B comportano esclusivamente l’assegnazione di personale docente. Solo nel caso in cui ad un Istituto Scolastico vengano finanziati due progetti, di cui uno di tipologia A ed uno di tipologia B, questo potrà farà richiesta dell’assistente amministrativo.

I progetti di tipo C, potranno essere sviluppati da ciascuna scuola attraverso uno sportello di “ascolto e orientamento scolastico e socio-lavorativo” per gli studenti appartenenti alle categorie svantaggiate e per le loro famiglie.

Lo sportello dovrà assicurare un servizio di consulenza e supporto psicologico nonché di informazione e orientamento scolastico e professionale.

a) un supporto di consulenza psicologica per informare e collaborare con gli stessi nel sostenere l’integrazione sociale dei ragazzi coinvolti nel percorsi di recupero di competenze di cui ai progetti (A e B);

b) un’attività informativa – con particolare riguardo ai genitori in situazioni di difficoltà socio - lavorative (immigrati, a basso reddito e titolo di studio, ecc.)- e di indirizzo verso i servizi di istruzione e formazione del lavoro che possano aiutarli in un percorso specifico di integrazione;

c) per le scuole con una elevata incidenza di ragazzi provenienti da famiglie immigrate e/o con problematiche di integrazione sociale, l’attività informativa potrà essere incentrata sui temi dell’intercultura e della mediazione culturale.

Per gli sportelli dovranno essere utilizzatile le seguenti tipologie di figure professionali:

per le azioni mirate al sostegno psicologico:
- Psicologo, iscritto all’albo degli psicologi;

per le azioni mirate all’orientamento scolastico e professionale e/o all’integrazione interculturale:
- Orientatore, (ad eccezione della scuola primaria), esperto in inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati e di sostegno nella costruzione di percorsi formativi e/o professionali, mettendo in relazione capacità, inclinazioni e desideri del singolo con il sistema formativo e l’andamento del mercato del lavoro.

- Mediatore interculturale, conoscitore attivo di contesti di inclusione sociale e capace di elaborare un percorso di mediazione interculturale per promuovere una cultura dell’accoglienza e dell’integrazione all’interno dell’Istituto Scolastico caratterizzato dalla presenza di allievi provenienti da famiglie immigrate

pp

BANDO DIRITTI A SCUOLA

ALLEGATO 1

ALLEGATO 2

ALLEGATO 3

ALLEGATO 4






Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre BANDI E CONCORSI
· News by admin


Articolo più letto relativo a BANDI E CONCORSI:
REGIONE PUGLIA - DIRITTI A SCUOLA - ANNO SCOLASTICO 2013/2014


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"REGIONE PUGLIA - DIRITTI A SCUOLA - ANNO SCOLASTICO 2013/2014" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.07 Secondi
torna su