Torna in Home Page


Stampa il documento

Condividi su Facebook
Condividi su Facebook



INCONTRO AL MIUR PER L'ESAME DELL'INTESA PER IL FONDO DI ISTITUTO DELL'A.S. 2012/13
Data: Giovedý, 17 Gennaio 2013, ore 23:03:43
Argomento: MOF FIS RISORSE STIPENDI



MIUR
Nella mattinata del 17 gennaio 2013 si è tenuto al Miur il previsto incontro per discutere una ipotesi di intesa per il Fondo di Istituto relativo all’a.s. 2012/2013.
L’Amministrazione era rappresentata dal Direttore Generale delle Politiche economiche e finanziarie del Miur, dott. Filisetti, e dalla dott.ssa Davoli; per le OO.SS. erano presenti i rappresentanti di SNALS-CONFSAL, FLC-CGIL, CISL-Scuola, UIL-Scuola e GILDA-Unams...



Il Direttore Filisetti ha preliminarmente chiarito che la sottoscrizione della eventuale intesa raggiunta per il riparto delle risorse di cui agli artt. 33, 62 e 87 del CCNL 29/11/2007 relative all’a.s. 2012/2013 e quella relativa alla determinazione del FIS, non potrà essere firmata prima della registrazione, da parte della Corte dei Conti, dell’ipotesi di CCNL sottoscritto 12/12/2012 presso l’Aran, relativo al recupero dell’anno 2011 ai fini della progressione di carriera (vedi nostro precedente articolo).
Successivamente ha illustrato una proposta, elaborata dall’Amministrazione, avente per oggetto: “ripartizione risorse di cui agli artt. 33, 62 e 87 del CCNL 29/11/2007 per l’a.s. 2012/2013”.

Tale proposta è stata determinata secondo una interpretazione strettamente letterale del CCNL 12/12/2012, relativo al reperimento delle risorse da destinare per le finalità previste dall’art. 8, c. 14, del D.L. n. 78/2010 e dell’art. 4, c. 83, della legge 183/2011.

Pertanto, la determinazione delle risorse, da parte dell’Amministrazione, è stata effettuata sottraendo dalle risorse riferite a ciascun istituto contrattuale, sia tutta la riduzione prevista per il 2012 sia gli 8/12 di quella prevista per l’anno successivo.
Ha ricordato che, in base al contratto Aran, le riduzioni per il 2013 ammontano, rispettivamente, a:

 €   31,22 milioni del fondo per le funzioni strumentali
 €   13,75 milioni del fondo per incarichi specifici
 €   15,50 milioni del fondo per ore eccedenti
 €  275,41 milioni del fondo FIS
 €   13,48 milioni del fondo aree a rischio
 €     0,64 milioni del fondo personale comandato

Lo SNALS-CONFSAL e le altre OO.SS. presenti, con esclusione della FLC-CGIL, relativamente alle riduzioni dell’anno 2013, hanno proposto, al fine di consentire una migliore programmazione delle attività da parte delle scuole ed in osservanza dell’art. 2, c. 3, del succitato contratto, di operare tali riduzioni ripartendole tra l’a.s. 2012/2013 e il 2013/2014, in modo da realizzare, per ciascun istituto contrattuale sopra citato, un riparto delle risorse contrattuali di pari importo, sia per l’a.s. 2012/2013 che per l’a.s. 2013/2014.

L’Amministrazione si è riservata una verifica sulla percorribilità di tale operato, previa consultazione dell’Ufficio Centrale Bilancio; conseguentemente la riunione è stata aggiornata a giovedì 24 gennaio 2013.

Prima della chiusura della seduta la nostra delegazione ha sollecitato:

- di conoscere al più presto l’elenco delle istituzioni scolastiche in “sofferenza contabile” e l’importo erogato alle stesse;

- una riunione finalizzata all’emanazione di una nota condivisa circa il pagamento delle ferie al personale scolastico precario.

VERBALE DELLA RIUNIONE E PROPOSTA DI RIPARTO FORMULATA DALL’AMMINISTRAZIONE






Questo Articolo proviene da SNALS - Brindisi
http://www.snalsbrindisi.it

L'URL per questa storia è:
http://www.snalsbrindisi.it/modules.php?name=News&file=article&sid=308

Amministratore - Webmaster
CARMELO NESTA
webmaster@snalsbrindisi.it