benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel-fax: 0831 528339 - email:puglia.br@snals.it - pec:snalsbrindisi@pec.it

Organigramma SNALS  Sedi SNALS e orari di apertura  Servizi del Patronato  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 4409554  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione


ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta







NOTIZIE

Rassegna stampa



QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA
08:36:22

FEEDS RSS

CONSULENZA ON LINE

consulenza on line SNALS Brindisi

Richiedi la consulenza
di un esperto dello SNALS


QUESITI PUBBLICATI


Continua a leggere le News


  Articolo n. 854 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 500 letture
ACCERTAMENTO DELL'ESISTENZA IN VITA DEI TITOLARI DI TRATTAMENTI PENSIONISTICI PUBBLICI EROGATI ALL'ESTERO - MESSAGGIO INPS
Postato Venerdì, 18 Ottobre 2013, ore 19:30:03 da Amministratore

PENSIONI
Estero
I pensionati delle gestioni pubbliche e residenti all’estero hanno la possibilità di richiedere che il pagamento della propria prestazione pensionistica venga effettuato, in via continuativa, direttamente al di fuori del territorio nazionale.
A riguardo l’INPS, con il messaggio n. 16295 dell’11 ottobre 2013, ha precisato che: ...




 

  • la gestione di tali trattamenti pensionistici erogati all’estero è effettuata per tutto il territorio nazionale dalla Sede territoriale INPS – Gestione Dipendenti Pubblici – di Roma 4 – Ufficio Pensioni Estero, Largo Josemaria Escrivà de Balaguer, 11- 00142 Roma – e-mail penisionatiestero@inpdap.gov.it.;
  • a decorrere dal 1° gennaio 2012, per il pagamento al di fuori del territorio nazionale dei trattamenti pensionistici delle gestioni pubbliche, l’Istituto si avvale di Citibank N.A. che,  in qualità di Istituto di Credito designato contrattualmente al servizio in argomento è subentrato alle attività a suo tempo svolte dalla Banca d’Italia;
  • le condizioni previste dal contratto di servizio prevedono, tra l’altro, che Citi proceda, con cadenza annuale, alla verifica dell’esistenza in vita dei beneficiari di pensioni pubbliche riscosse all’estero, attività, peraltro, precedentemente svolta dalle Rappresentanze diplomatiche e consolari italiane;
  • al fine di evitare l’erogazione di prestazioni indebite a soggetti diversi dal beneficiario del trattamento pensionistico e per consentire la riduzione dei tempi di lavorazione delle attività di sospensione/chiusura delle posizioni pensionistiche, Citi ha avviato, a partire dal 1° settembre 2013 la rilevazione dell’esistenza in vita dei beneficiari di pensioni pubbliche, inviando ai soggetti interessati un plico contenente la modulistica personalizzata;
  • la verifica dell’esistenza in vita non riguarda i pensionati residenti all’estero che riscuotono la propria pensione in Italia;
  • verranno esclusi da tale accertamento, inoltre, i pensionati pubblici che hanno trasmesso una valida certificazione di esistenza in vita, successivamente al 1°giugno 2013;
  • i pensionati, hanno a disposizione 120 giorni per trasmettere al suindicato Istituto di credito le attestazioni richieste; conseguentemente, il modulo di certificazione dell’esistenza in vita, correttamente compilato, firmato, datato e corredato della documentazione di supporto, dovrà essere inoltrato  a Citi casella postale: PO Box 4873 Worthing BN99 3BG, United Kingdom, entro e non oltre il 31 dicembre 2013;
  • la lettera esplicativa contiene:
    • le istruzioni necessarie alla esatta compilazione da parte del pensionato dell’attestazione richiesta, esposte in forma colloquiale con le risposte agli interrogativi o dubbi che più frequentemente potrebbero venir posti dai pensionati (F.A.Q.);
    • l’indicazione della documentazione richiesta a corredo del modulo di certificazione - fotocopia di un documento d'identità valido munito di foto (passaporto, carta d'identità o patente di guida), oppure fotocopia della prima pagina di un estratto conto bancario recente ovvero fotocopia di una bolletta dove siano indicate le generalità anagrafiche del pensionato;
    • le indicazioni per contattare il servizio di assistenza ai pensionati predisposto da Citi, comprensive dei recapiti telefonici predisposti per lo Stato estero di residenza del pensionato interessato dalla verifica di esistenza in vita;
    • la lista dei testimoni accettabili per il paese di residenza del pensionato.
  • nel caso in cui il pensionato si trovi in grave stato di infermità fisica o mentale o se si tratti di soggetti disabili che risiedono in istituti di riposo o sanitari, pubblici o privati, o di pensionati reclusi in istituti di detenzione, è necessario contattare il servizio di assistenza di Citi che renderà disponibile il modulo alternativo di certificazione di esistenza in vita;
  • è stato predisposto da Citi, un Servizio Clienti a supporto dei Pensionati, Delegati, Procuratori, Consolati e Patronati che richiedessero assistenza relativamente al modulo di attestazione di esistenza in vita ed alle altre tematiche riguardanti la verifica;
  • il Servizio Clienti Citi può essere contattato:
  • il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:00 (ora italiana) in italiano inglese, spagnolo, francese, tedesco e portoghese;
  • è, inoltre, disponibile il nuovo Servizio Automatico Interattivo di Citi con il quale il pensionato e/o Patronato, telefonando al numero telefonico corrispondente al Paese di appartenenza, potrà verificare la fase di validazione di uno o più Certificati di Esistenza in Vita, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, senza doversi mettere in contatto con il personale Servizio Clienti di Citi;
  • per utilizzare il servizio automatico è necessario disporre del numero di 12 cifre con cui la Banca identifica ciascun pensionato, riportato in alto a destra in tutte le comunicazioni di Citi.






Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre PENSIONI
· News by admin


Articolo più letto relativo a PENSIONI:
QUANDO POSSO ANDARE IN PENSIONE?


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"ACCERTAMENTO DELL'ESISTENZA IN VITA DEI TITOLARI DI TRATTAMENTI PENSIONISTICI PUBBLICI EROGATI ALL'ESTERO - MESSAGGIO INPS" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.08 Secondi
torna su