Torna in Home Page


Stampa il documento

Condividi su Facebook
Condividi su Facebook



INCONTRO AL MIUR: ORGANICO DI DIRITTO ANNO SCOLASTICO 2013/14 - TFA ''SPECIALI''
Data: Giovedý, 07 Febbraio 2013, ore 22:50:02
Argomento: ORGANICI



MIURORGANICO DI DIRITTO ANNO SCOLASTICO 2013/14 - TFA "SPECIALI"

ORGANICO DI DIRITTO:
L’informativa relativa alla definizione del Decreto Interministeriale per l’organico di diritto per l’a.s. 2013/14, per la parte relativa al personale docente, è continuata con l’esame dell’allegato al decreto interministeriale degli organici relativo alle diverse classi di concorso a cui possono essere affidati, in atipicità, gli insegnamenti dei nuovi ordinamenti che il prossimo anno scolastico interesseranno anche le quarte classi. (vedi nostro precedente articolo)...


All’inizio si è convenuto di rimandare a una prossima riunione le atipicità relative ai licei musicali e ai licei artistici, in modo da poter affrontare le particolari specificità di questi segmenti scolastici.

In relazione alle tematiche oggetto della riunione, la nostra delegazione, dopo aver ribadito di non essere disponibile alla eliminazione di nessuna corrispondenza in atto tra insegnamenti e classi di concorso, ha proposto alcune integrazioni che l’amministrazione si è riservata di valutare insieme a quelle proposte dalle altre OO.SS.

La delegazione di parte pubblica ha precisato che, nel corrente anno scolastico non vi sono state gravi situazioni di tensione e, quindi, dopo gli interventi delle diverse delegazioni sindacali, ha dichiarato di condividere l’orientamento emerso tendente a confermare i criteri con cui si è operato per l’anno in corso, operando solo precisazioni e limitate modifiche e/o integrazioni.
Si è convenuto di aggiornare la riunione per i settori musicali e artistici a giovedì 14 c.m. e si è fissato per giovedì 21 c.m. un incontro in cui esaminare le tabelle di corrispondenza rivisitate dall’amministrazione alla luce degli incontri svolti.



TFA "SPECIALI":
Dopo il parere favorevole con modifiche della Commissione del Senato, anche quella della Camera ha dato parere favorevole al provvedimento con la richiesta di alcune modifiche.
(vedi  il resoconto dei lavori della VII Commissione Cultura della Camera).

Alla luce dei pareri delle Commissioni non vi dovrebbero essere rilevanti differenze rispetto al testo già sottoposto al parere del Consiglio di Stato e, quindi, vi è il concreto rischio che il provvedimento che il Ministro dovrà emanare conterrà limiti, in primis quello relativo al periodo di servizio richiesto, che il sindacato aveva chiesto di superare.

Ora è, comunque, necessario che il Ministro attivi immediatamente tutte le procedure necessarie all’avvio concreto di questo provvedimento e che avvii tempestivamente il confronto con le OO.SS. su tutti gli aspetti applicativi.







Questo Articolo proviene da SNALS - Brindisi
http://www.snalsbrindisi.it

L'URL per questa storia è:
http://www.snalsbrindisi.it/modules.php?name=News&file=article&sid=339

Amministratore - Webmaster
CARMELO NESTA
webmaster@snalsbrindisi.it