benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel-fax: 0831 528339 - email:puglia.br@snals.it - pec:snalsbrindisi@pec.it

Organigramma SNALS  Sedi SNALS e orari di apertura  Servizi del Patronato  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 4495368  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione


ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta







NOTIZIE

Rassegna stampa



QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA
08:36:22

FEEDS RSS

CONSULENZA ON LINE

consulenza on line SNALS Brindisi

Richiedi la consulenza
di un esperto dello SNALS


QUESITI PUBBLICATI


Continua a leggere le News


  Articolo n. 1601 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 485 letture
INCONTRO AL MIUR SU ''NUOVO TFA'' E ''GRADUATORIE D'ISTITUTO''
Postato Giovedì, 08 Maggio 2014, ore 10:31:01 da Amministratore

PRECARI
MIUR
Nel pomeriggio del 7 maggio 2014, a seguito di una convocazione giunta in tarda mattinata, si è svolta la riunione su:
1) attivazione TFA ordinario relativo all’anno accademico 2014/15;
2) aggiornamento graduatorie d’istituto per il triennio 2014/2016.

L’incontro è stato molto tempestoso in quanto i rappresentanti dell’amministrazione si sono presentati all’informativa senza la documentazione di riferimento e si è subito capito che non traspariva alcuna volontà di recepire rettifiche e/o integrazioni, ma si voleva solo espletare quello che appariva un “mero rito di informazione alle OO.SS”. Ovviamente tutto quello di seguito riportato è oggetto di possibili, per molti aspetti auspicabili, modifiche anche alla luce della contradditorietà delle informazioni su alcuni punti. ...




In relazione all’attivazione del “TFA ordinario” l’Amministrazione ha comunicato:


  1. che il numero complessivo di fabbisogno di posti da attivare è quantificato in 29.080 complessivi di cui 22.450 per  posti normali e 6.630 per il sostegno; (la ripartizione dei posti normali per classi di concorso/ambiti e del sostegno per regione). I rappresentanti dell’amministrazione si sono riservati di inviare la ripartizione territoriale tra le diverse università del territorio;
  2. che il TFA sarà attivato per tutte le classi di concorso con esclusione degli insegnamenti di tab C, tab D, strumento musicale, A075 e A076;
  3. che il TFA sarà attivato anche per l’insegnamento di lingue straniere: cinese, giapponese, ebraico, arabo, neo greco e portoghese. Ciò avverrà per 20 posti a livello nazionale per ciascuno di questi insegnamenti così ripartiti: 10 nel Lazio e 10 nel Veneto;
  4. che si avranno abbinamenti per ambiti disciplinari e per diverse classi di concorso “similari” che abbiano lo stesso titolo di accesso;
  5. che sarà consentito agli idonei del 1° ciclo di TFA di partecipare al 2° ciclo in soprannumero senza dover sottostare ad alcun nuovo test di accesso;
  6. che al TFA per il sostegno potranno partecipare tutti gli abilitati compresi i “vecchi” diplomati, con l’esclusione degli ITP;
  7. che i criteri in base ai quali è stato effettuato il riparto sono:
    1. per i posti normali il 70% con riferimento all’organico di fatto e per il 30% in base al numero di posizioni di aspiranti inclusi in 3° fascia;
    2. per il sostegno sempre il 70% in base all’organico di fatto e il 30% con riferimento a chi attualmente insegna nel sostegno senza il prescritto titolo di studio;
  8. che la procedura iniziale sarà affidata al CINECA in base a domande per cui è ipotizzata la presentazione a partire dal 13/14 maggio con prove preselettive  dal 14 al 31 luglio. Stante la dichiarata volontà delle università di non essere coinvolte in questa fase, le prove si dovrebbero svolgere presso le scuole su due turni giornalieri, per ogni sede: uno alla mattina e uno al pomeriggio;
  9. deve essere ancora deciso a chi vada effettuato il versamento per l’iscrizione alle prove preselettive; si è ventilato un possibile costo intorno ai 100 euro;
  10. la prova preselettiva su quiz sarà unica per tutto il territorio nazionale con 20 domande comuni a tutte le classi di concorso e le altre differenziate per classi di concorso, mentre la successiva prova scritta e orale si svolgerà presso le università. Non sarà fornita alcuna simulazione preventiva dei quiz.


La delegazione SNALS-CONFSAL si è riservata l’attivazione di un contenzioso giurisdizionale e ha denunciato con forza in particolare:

  • la difformità tra i contenuti comunicati rispetto alle norme vigenti, sia in relazione all’individuazione delle classi di concorso per cui effettuare il TFA, sia in relazione ai criteri di ripartizione territoriale con particolare riferimento al sostegno;
  • l’ennesima discriminazione nei confronti dei docenti tecnico pratici ITP e di quelli di strumento musicale, che crea inaccettabili discriminazioni anche in relazione all’accesso al sostegno;
  • il mancato rispetto delle corrette relazioni sindacali e l’incompletezza dell’informazione.

In relazione alla riapertura delle domande per le graduatorie d’istituto per il prossimo triennio, l’amministrazione anche in questo caso non ha prodotto alcun documento scritto, ma si è limitata a  comunicare che, contrariamente a quanto comunicato nella precedente riunione, non si prevederà alcuna inclusione “con riserva” per coloro che non hanno completato il percorso del TFA, dei PAS o di quello abilitante per la scuola dell’infanzia o primaria. Costoro si inseriranno in terza fascia e, dal momento del conseguimento dell’abilitazione, fruiranno di precedenza assoluta nel conferimento delle supplenze in relazione alla terza fascia e, con cadenza semestrale (fine dicembre e fine Giugno) passeranno in seconda fascia con il medesimo punteggio di cui fruivano nella terza!!!

A questo punto, di fronte alle reiterate proteste dei rappresentanti delle OO.SS. sia sul continuo “balletto di informazioni” sia sull’adozione di provvedimenti senza il necessario rispetto delle norme vigenti, i rappresentanti del MIUR hanno aggiornato la riunione ipotizzando una riconvocazione per giovedi pomeriggio, 8 maggio 2014, se saranno disponibili i testi dei provvedimenti.
 






Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre PRECARI
· News by admin


Articolo più letto relativo a PRECARI:
MAD (MESSA A DISPOSIZIONE) - INVIO DELLE DOMANDE


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"INCONTRO AL MIUR SU ''NUOVO TFA'' E ''GRADUATORIE D'ISTITUTO''" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.07 Secondi
torna su