benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel-fax: 0831 528339 - email:puglia.br@snals.it - pec:snalsbrindisi@pec.it

Organigramma SNALS  Sedi SNALS e orari di apertura  Servizi del Patronato  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 6724639  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione


ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta







NOTIZIE

Rassegna stampa



QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA
08:36:22

FEEDS RSS

FAI LA SOTTOSCRIZIONE AL NOSTRO FEED

SNALS Brindisi

Orizzontescuola

USR A. T. Brindisi

Corriere.it
Notizie


Repubblica.it
Politica


INPS Circolari

INPS Messaggi

NOIPA Messaggi



Continua a leggere le News


  Articolo n. 1722 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 526 letture
ARAN: APERTURA TRATTATIVA PER CORRESPONSIONE INDENNITÀ DSGA E ACCORDO QUADRO COSTITUZIONE RSU AREA DELLA DIRIGENZA
Postato Martedì, 01 Luglio 2014, ore 17:18:56 da Amministratore

AZIONI DEL SINDACATO

aran
Nel pomeriggio del 30 giugno 2014, si è aperta all’ARAN, la trattativa per la corresponsione al DSGA cui sia assegnato il posto in comune con altra istituzione scolastica di una indennità mensile, prevista dall'art. 4, comma 70, della legge 183/2011, avente carattere di spesa fissa entro il limite massimo del 10% dei risparmi derivanti dall’applicazione del comma 5bis dell’art. 19, del decreto legge n. 98/2011, convertito con modificazioni dalla legge n. 111/2011. ...



In base al contenuto dell’atto di indirizzo, l’ARAN ha comunicato alle OO.SS. che:

  • le risorse da utilizzare a riguardo sono iscritte nel conto residuo sul capitolo 1296 “Fondo da ripartire per la valorizzazione dell’istituzione scolastica, universitaria e dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica” di cui all’art. 4, comma 82, della legge 183/2011 dello stato di previsione del MIUR;
  • il pagamento dell’indennità, avente carattere di spesa fissa di natura accessoria pensionabile avviene nell’ambito della procedura del cedolino unico, congiuntamente allo stipendio mensilmente;
  • l’indennità in questione è omnicomprensiva dell’indennità di direzione parte fissa riferita alla scuola sottodimensionata, fermo restando che la parte variabile della medesima indennità di direzione resta a carico del FIS della stessa istituzione sottodimensionata;
  • l’accordo deve trovare applicazione per gli anni scolastici 2012/2013 e 2013/2014;
  • da apposito monitoraggio al sistema informativo del MIUR risulta che nell’a.s. 2012/2013 i DSGA titolari dell’art. 4, comma 70, della legge 183/2011 sono 506 ed il numero delle scuole sottodimensionate nel medesimo anno scolastico risultano pari a 1153;
  • la risorsa finanziaria disponibile per la contrattazione è pari a 1,8 milioni di euro lordo stato, sia per l’a.s. 2012/2013 che per l’a.s. 2014/2015, da distribuire ai 506 soggetti in questione, sulla base dei criteri da individuare.
La delegazione dello SNALS-Confsal, in merito a quanto sopra rappresentato ha:
  

  • chiesto una chiusura celere della trattativa al fine di dare quanto prima una risposta a coloro che stanno lavorando da due anni senza aver ricevuto alcun compenso;
  • manifestato la disponibilità ad accettare la definizione di un importo unico uguale per tutti;
  • sostenuto la necessità che l’intesa raggiunta pur trovando applicazione per gli anni scolatici 2012/2013 e 2013/2014, resti valida, previa verifica nei limiti delle risorse allo scopo disponibili, fino al termine dell’anno scolastico nel corso del quale sarà adottato il previsto accordo Stato/Regioni che definisce i nuovi parametri dell’organico della scuola dell’autonomia.
    Ciò al fine di dare le dovute indicazioni a coloro che saranno destinatari dell’indennità in questione dal prossimo 1° settembre.
L’ARAN, nel raccogliere le indicazioni pervenute dalle OO.SS., si è riservata una breve pausa di riflessione anticipando che il prossimo incontro avverrà o il 4 o il 7 luglio 2014.

 



Definizione dell'Accordo Quadro sulla costituzione delle RSU nell'area della dirigenza

Il 1° luglio 2014 si è svolta all'ARAL la riunione per la definizione dell'Accordo Quadro sulla costituzione delle RSU nell'area della dirigenza. Ha aperto i lavori il Presidente dell’Aran, il quale, riferendosi alla normativa vigente in materia, in particolare al decreto legislativo n. 165/2001 e all’esperienza pluriennale della trattativa in materia con esiti ricorrenti negativi, ha posto la questione della costituzione delle RSU delle aree dirigenziali e della mancanza del regolamento per le elezioni delle stesse.
 
 Ha, inoltre, fatto riferimento al CCNQ per la ripartizione dei distacchi e dei permessi alle Organizzazioni Sindacali rappresentative delle aree della dirigenza, per il triennio 2013/2015, sottoscritto il 5 maggio 2014, evidenziando il contenuto dell’art. 9 comma 2 riguardante le prerogative RSU utilizzate fino al 30.6.2014 dai sindacati.
 
La Confsal, dopo aver sottolineato le ragioni di fondo che nel tempo hanno di fatto impedito un accordo sulla costituzione delle RSU della dirigenza e la conseguente definizione del regolamento elettorale, ha elencato le criticità derivanti dalla mancata attuazione della legge vigente sulla costituzione delle “nuove” aree dirigenziali, nonché le “incertezze” legate all’esito della recente proposta legislativa governativa relativa alla riforma della dirigenza.
 
La delegazione Confsal ha chiesto, quindi, al Governo, tramite l’Aran, un nuovo atto di indirizzo che tenga presente:
 
-      la mancata attuazione della normativa vigente su comparti e aree dirigenziali;
 
-      i tempi e gli esiti prevedibili per la riforma della dirigenza.
 
La Confsal ha, infine, chiesto una revisione, in sede negoziale, dell’art. 9 comma 2 del CCNQ per la ripartizione dei distacchi e dei permessi del 5 maggio 2014, anche in considerazione degli effetti dell’art. 7 del decreto legge n. 90 del 24.6.2014, riguardante la riduzione del 50% dei distacchi e dei permessi.
 
Le altre Confederazioni sindacali sono state “critiche” sulla proposta dell’Aran e alquanto convergenti sulla posizione della Confsal.
 
Il Presidente Gasparrini si è impegnato a fare una verifica a livello politico-governativo sugli esiti del confronto.
 
A conclusione dell’incontro l’Aran ha distribuito una bozza di ipotesi di Accordo quadro riguardante l’ordine del giorno.
 


 






Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre AZIONI DEL SINDACATO
· News by admin


Articolo più letto relativo a AZIONI DEL SINDACATO:
DATI DEFINITIVI ELEZIONI RSU - PROVINCIA DI BRINDISI - UN GRAZIE DI CUORE AI NOSTRI 1721 ELETTORI


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"ARAN: APERTURA TRATTATIVA PER CORRESPONSIONE INDENNITÀ DSGA E ACCORDO QUADRO COSTITUZIONE RSU AREA DELLA DIRIGENZA" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.16 Secondi
torna su