benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel-fax: 0831 528339 - email:puglia.br@snals.it - pec:snalsbrindisi@pec.it

Organigramma SNALS  Sedi SNALS e orari di apertura  Servizi del Patronato  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 6652902  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione


ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta







NOTIZIE

Rassegna stampa



QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA
08:36:22

FEEDS RSS

FAI LA SOTTOSCRIZIONE AL NOSTRO FEED

SNALS Brindisi

Orizzontescuola

USR A. T. Brindisi

Corriere.it
Notizie


Repubblica.it
Politica


INPS Circolari

INPS Messaggi

NOIPA Messaggi



Continua a leggere le News


  Articolo n. 223 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 1098 letture
SCATTI DI ANZIANITÀ - RECUPERO ANNO 2011: FIRMATA ALL'ARAN L'IPOTESI DI CONTRATTO
Postato Giovedì, 13 Dicembre 2012, ore 21:31:12 da Amministratore

MOF FIS RISORSE STIPENDI

Scatti di anzianità


Nella tarda serata del 12 dicembre 2012, è stato concretizzato anche il secondo obbiettivo (dopo quello della cancellazione dell’incremento di 6 ore dell'orario di servizio dei docenti) dell’azione sindacale intrapresa dallo SNALS-CONFSAL, congiuntamente a CISL, UIL e GILDA con la sottoscrizione all’ARAN dell’ipotesi di contratto che consente il recupero ai fini della progressione di carriera dell’anno 2011, dopo quello del 2010.  (vedi nostro precedente articolo).

Questi due importantissimi risultati sono...


il frutto della grande partecipazione della categoria all’azione sindacale intrapresa e della scelta, rivelatasi vincente, di porre da parte del sindacato ben precise rivendicazioni su cui puntare prioritariamente. Questa scelta strategica era necessaria soprattutto in un momento come questo di fine legislatura in cui un governo, ormai giunto al termine del suo mandato, non avrebbe certamente potuto prendere concreti e credibili impegni su tematiche di ampio respiro, quali, i necessari investimenti a favore della scuola e la rivalutazione del riconoscimento professionale degli operatori scolastici, anche alla luce della delicatissima e difficile situazione economica del nostro Paese.
Certamente avremmo preferito recuperare la validità dell’anno 2011 senza dover attingere per una quota parte alle risorse destinate alla retribuzione accessoria del personale, ma di fronte alla scelta se destinare risorse all’accessorio o alla retribuzione fondamentale, che offre vantaggi anche in termini previdenziali, il sindacato ha scelto di operare in quest’ultima direzione, nella certezza di fare la scelta più utile per il personale e di interpretarne la volontà. Non c’erano altre alternative a questa scelta, se non quella di rinunciare alla validità di un anno ai fini della progressione di carriera.

I contenuti dell’accordo confermano che alle scuole per la retribuzione accessoria restano, anche a regime, più di un miliardo di euro e, quindi, non corrisponde a verità la paventata ipotesi di “azzeramento del fondo di istituto”.

Come già detto al momento della recente sospensione dello sciopero con questi risultati non si sono certamente risolti i problemi pesantissimi che gravano sulla scuola e sul suo personale, in particolare per alcune categorie, come ad esempio:

- il blocco dei contratti, con la conseguente perdita del potere d’acquisto delle retribuzioni,
- la riduzione degli organici
- il massacro del personale precario;
- il selvaggio dimensionamento scolastico,
- la fatiscenza degli edifici;
- i finanziamenti sempre più scarsi delle scuole per il loro funzionamento
- l’incremento del numero di allievi per classe

Possiamo, però, garantire che lo SNALS-CONFSAL non ha accantonato, o peggio abbandonato, la ricerca di soluzioni anche per questi aspetti. Il sindacato continuerà ad operare, come ha sempre fatto, con concretezza e senza dannose demagogie per risolvere i problemi che possono essere affrontati anche con un Governo dimissionario e incalzerà il futuro Esecutivo su quelli di politica scolastica e di investimenti a favore della scuola e del suo personale.

Per quanto riguarda la nota programmatica prevista all'art. 3 dell'accordo ARAN che ha spaventato la CGIL (non firmataria dell'accordo) sullo scottante tema della “produttività” che nella visione iniziale si sarebbe dovuta collegare a maggiori carichi di lavoro, il nostro sindacato si è opposto fermamente a tale ipotesi, come le altre sigle (CISL, UIL, GILDA) che hanno sottoscritto l’accordo.

Il tema è stato rimandato al prossimo rinnovo contrattuale e all’individuazione, nell’ambito della contrattazione, di istituti contrattuali finalizzati ad assicurare adeguati livelli di produttività e di qualità.

ACCORDO ARAN SUGLI SCATTI DI ANZIANITÀ

Vedi Comunicato stampa dello SNALS






Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre MOF FIS RISORSE STIPENDI
· News by admin


Articolo più letto relativo a MOF FIS RISORSE STIPENDI:
LE RISORSE PER LA VALORIZZAZIONE DEL MERITO DEI DOCENTI CONFLUISCONO NEL FONDO DI ISTITUTO


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"SCATTI DI ANZIANITÀ - RECUPERO ANNO 2011: FIRMATA ALL'ARAN L'IPOTESI DI CONTRATTO" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.10 Secondi
torna su