benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel-fax: 0831 528339 - email:puglia.br@snals.it - pec:snalsbrindisi@pec.it

Organigramma SNALS  Sedi SNALS e orari di apertura  Servizi del Patronato  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 6448746  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione


ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta







NOTIZIE

Rassegna stampa



QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA
08:36:22

FEEDS RSS

FAI LA SOTTOSCRIZIONE AL NOSTRO FEED

SNALS Brindisi

Orizzontescuola

USR A. T. Brindisi

Corriere.it
Notizie


Repubblica.it
Politica


INPS Circolari

INPS Messaggi

NOIPA Messaggi



CONSULENZA ON LINE

consulenza on line SNALS Brindisi

Richiedi la consulenza
di un esperto dello SNALS


QUESITI PUBBLICATI


Continua a leggere le News


  Articolo n. 2296 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 788 letture
FORMAZIONE DEL PERSONALE DOCENTE NEOASSUNTO A.S. 2014-2015 - EMANATA NOTA MIUR
Postato Venerdì, 17 Aprile 2015, ore 09:34:52 da Amministratore

FORMAZIONE


Il MIUR, in data 15/4/2015, ha emanato la nota 11511 avente per oggetto: “Piano di formazione del personale docente neoassunto per l'a.s. 2014-2015”. Nel rinviarvi ad un’attenta lettura della stessa, vi sottolineiamo alcuni aspetti:



Il quadro di riferimento - La nota emanata ricorda che, ai sensi della nota prot. 6768 del 27/2/2015, che definisce il modello di formazione per l’a.s. 2014-2015 per i docenti neoassunti, il percorso formativo è stato suddiviso in quattro fasi fondamentali:

1) Incontri per la condivisione del percorso formativo
2) Laboratori formativi dedicati
3) Peer to Peer (osservazione in classe)
4) Formazione online (portfolio formativo digitale).

Nel nuovo "modello" è di notevole importanza la fase di "formazione on line", del tutto riprogettata, per migliorare l'esperienza formativa del docente, ottimizzare i risultati conseguiti, sviluppare riflessioni sul proprio percorso professionale e costruire un proprio portfolio formativo.

L'inserimento in piattaforma dei corsisti - Il nuovo sistema on line snellisce il lavoro delle Istituzioni scolastiche, che non dovranno inserire i dati dei partecipanti alla formazione, in quanto il MIUR ha direttamente inserito a sistema l'anagrafica di tutti i docenti neo assunti con obbligo di formazione.
Tali nomi saranno integrati da quelli inseriti dagli UU.SS.RR. relativi ai docenti che non hanno completato l'anno di prova nell’a.s. 2014/2015.
Il sistema on-line consentirà, tra l’altro, la costituzione di un portfolio formativo dei docenti neo assunti, oltre a contenere quattro questionari informativi e consentirà, altresì, l’accesso a risorse didattiche di libera consultazione.
Inoltre, “Il portfolio formativo sperimentale realizzato nel sistema on line potrà essere stampato in un documento PDF e sostituirà la tesina finale, costituendo la base per la discussione finale di fronte il comitato di valutazione”.

Le indicazioni operative per la "formazione on-line" - Il sistema on-line, disponibile dal 4 maggio 2015, sul sito web http://neoassunti.indire.it/2015, conterrà:

1)  Q1-Questionario di rilevazione di informazioni sulla fase di incontri di accoglienza e conclusivi
2)  Q2-Questionario di rilevazione di informazioni sulla fase di laboratori formativi dedicati
3)  Q3-Questionario di rilevazione di informazioni sulla fase di peer to peer
4)  Q4-Questionario di rilevazione del gradimento (utilità ed usabilità dell'ambiente tecnologico) sulla fase online
5)  Portfolio formativo sperimentale
6)  Area per l'accesso libero a contenuti formativi.

Inoltre, al fine di rendere più chiara tutta la procedura, il sistema on line conterrà sia la guida all’utilizzo del servizio sia alcuni video esplicativi; i docenti neoassunti potranno ottenere una password di accesso, inserendo il proprio nome, cognome e codice fiscale, attraverso una specifica funzione disponibile sul sito.

Struttura del portfolio formativo - Il portfolio formativo del docente è suddiviso in tre parti:

a. Una sintetica ricostruzione del curriculum formativo del docente.
b. La documentazione di una sequenza didattica, possibilmente oggetto di progettazione/osservazione della fase 3 (Peer to Peer).
c. Una riflessione professionale attraverso la compilazione di un questionario (Bilancio di competenze).

In base ai dati e alle informazioni comunicate dal docente, il completamento del portfolio determinerà due tipi di documenti, un documento che comprenderà le parti del portfolio formativo inserite dal docente e un documento in formato multimediale contenente la documentazione prodotta dal docente tutor a sostegno del suo percorso.
Tali materiali potranno costituire la base per la discussione presso il Comitato di Valutazione dell'istituzione scolastica. La nota chiarisce che il portfolio formativo sperimentale è un prodotto personale e garantisce l'assoluta riservatezza dei dati e dei materiali didattici inseriti da ciascun docente e, al tempo stesso, la collaborazione del tutor accogliente per agevolare la riflessione professionale sull'azione didattica.
Sarà, inoltre, possibile per i docenti navigare all'interno di tutti i contenuti prodotti da INDIRE, nelle diverse azioni formative definite nel corso degli ultimi anni.

Azioni di monitoraggio -  Dopo il completamento della formazione dei docenti neo assunti, il tutor accogliente dovrà collegarsi al sito web, attivare le proprie credenziali, ed accedere alla funzionalità a lui dedicata, compilando un questionario sull'esperienza svolta e potrà stampare un attestato sulla attività di tutoring svolta, che sarà firmato dal Dirigente Scolastico.
È previsto, inoltre, che gli uffici organizzatori della Fase 1 (Incontri informativi e di accoglienza) e della fase 2 (Laboratori formativi dedicati), compilino entro il 10 luglio un report informativo (anche in forma di questionario) sul percorso formativo, che sarà inviato direttamente all'attenzione dei soggetti interessati, a mezzo posta elettronica.
I dati emersi dai questionari saranno elaborati e resi pubblici, per testare i punti di forza e di debolezza del percorso formativo realizzato e consentire i miglioramenti necessari per gli anni successivi.

 la nota 11511 del 15/4/2015






Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre FORMAZIONE
· News by admin


Articolo più letto relativo a FORMAZIONE:
PERIODO DI FORMAZIONE E DI PROVA PER I DOCENTI NEO-ASSUNTI - BILANCIO DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI - IL PERCORSO FORMATIVO


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"FORMAZIONE DEL PERSONALE DOCENTE NEOASSUNTO A.S. 2014-2015 - EMANATA NOTA MIUR" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.07 Secondi
torna su