benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel-fax: 0831 528339 - email:puglia.br@snals.it - pec:snalsbrindisi@pec.it

Organigramma SNALS  Sedi SNALS e orari di apertura  Servizi del Patronato  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 6448344  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione


ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta







NOTIZIE

Rassegna stampa



QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA
08:36:22

FEEDS RSS

FAI LA SOTTOSCRIZIONE AL NOSTRO FEED

SNALS Brindisi

Orizzontescuola

USR A. T. Brindisi

Corriere.it
Notizie


Repubblica.it
Politica


INPS Circolari

INPS Messaggi

NOIPA Messaggi



CONSULENZA ON LINE

consulenza on line SNALS Brindisi

Richiedi la consulenza
di un esperto dello SNALS


QUESITI PUBBLICATI


Continua a leggere le News


  Articolo n. 2935 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 256 letture
INCONTRO AL MIUR SU INTERVENTI DI FORMAZIONE PREVISTI DAL PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE E RELATIVI INTERVENTI FINANZIATI NELL'AMBITO DEL PON PER LA SCUOLA 2014-2020
Postato Giovedì, 02 Giugno 2016, ore 09:02:43 da Amministratore

FORMAZIONE

MIUR

La delegazione dell’amministrazione, guidata dal Capo Dipartimento dott.ssa Bono, ha chiarito all’inizio del suo intervento che la formazione per il personale sullo sviluppo di competenze digitali prevista dal PNSD è stata anticipata rispetto al piano nazionale complessivo della formazione per poterne avviare l’attuazione. Si ipotizza che le scuole potranno iniziare le attività di formazione già a partire da quest’anno scolastico durante il periodo di sospensione delle attività didattiche, ovvero nei prossimi mesi di giugno e luglio per proseguire il programma nell’anno scolastico 2016/17...



In tal senso, alla domanda posta dalla nostra delegazione, circa  l’impossibilità per molte scuole di organizzare tali attività, visti i gravosi impegni a cui sono sottoposti per assolvere agli obblighi che la riforma ha comportato,  ci è stato risposto che si è dovuto partire in fretta anche perché le risorse finanziarie vanno impegnate subito. Tuttavia hanno manifestato flessibilità nella gestione operativa proponendo appunto di iniziare prima dell’estate, anche con moduli di circa quattro ore, per continuare con tempi distesi utilizzando l’intero prossimo anno scolastico 2016/17.

La formazione di cui all’oggetto della convocazione riguarda diverse categorie di personale docente e non docente anche se l’erogazione prevede tempistiche diverse. Per i Dirigenti Scolastici e i DSGA si ipotizza almeno una trance minima di quattro ore, appunto, nel periodo estivo che poi si completeranno con altri moduli nel corso del prossimo anno scolastico.

La delegazione del MIUR ha comunicato che per i docenti si effettuerà la formazione utilizzando, già dal prossimo anno scolastico, le risorse del PON  - FSE e quelle di cui alla legge ex 440.

Ci è stato assicurato dal Capo Dipartimento che le risorse impegnate non andranno a sottrarre quelle già occorrenti per l’alternanza scuola lavoro, così come le risorse di cui alla legge 107/2015 non saranno toccate dal piano della formazione nazionale. Tuttavia, per il profilo di “Animatore digitale” e del il “Team di innovazione”, che sono stati oggetto dell’incontro,   è previsto che la formazione in servizio sia rivolta ai Dirigenti scolastici, ai DSGA, oltre che per il personale amministrativo.

Per entrambi i percorsi, ciascuna scuola partecipante ai progetti, già in fase di prossima pubblicazione, potrà inserire nel piano  ulteriori 10 unità docenti. In tal senso, ogni scuola sulle base  dei propri fabbisogni di gestione dei processi di digitalizzazione dei servizi scolastici avrà l’opportunità, altresì, di partecipare a progetti di rete per dotarsi sia di idonee infrastrutture digitali - dalla banda ultra larga agli spazi web e alle Tecnologie di Informazione e Comunicazione  sia di piani di formazione coerenti con le strategie di telematizzazione dei  processi organizzativi e didattici legati all’offerta formativa triennale, anche tenendo conto  dei fabbisogni collegati alle relazioni con gli studenti, con le loro famiglie e con il territorio; ciò anche per la gestione dell’inclusione dell’alternanza scuola lavoro nel curriculum scolastico. In questa prospettiva, verranno finanziati ulteriori sedi di snodi formativi territoriali, comprensivi anche di laboratori territoriali per l’occupabilità.

Riguardo agli snodi formativi territoriali si è ritenuto necessario creare una rete più estesa di quella inizialmente ipotizzata e si sono individuate complessivamente circa 600 sedi distribuite sul territorio nazionale. Di queste 268 sono state scelte per motivi organizzativi (potenziale utenza e concentrazione di iniziative), mentre le altre saranno utilizzate per altre azioni. Per quanto riguarda i docenti alcune scuole hanno già realizzato la selezione degli aspiranti, mentre altre la stanno effettuando.

I PON hanno reso disponibili ingenti  risorse finanziarie, anche se gran parte di esse sono andate ad integrare quelle occorrenti per sostenere gli impegni inclusi nella legge 107/2015.
Complessivamente si pensa di coinvolgere oltre 150.000 persone nel piano di formazione nazionale con un finanziamento complessivo di  27 milioni di euro, di cui 25 milioni già allocati nei PON e 2 milioni già previsti nella legge  ex 440.

L’amministrazione effettuerà poi un monitoraggio prevedendo anche moduli aggiuntivi per chi è in difficoltà. Al momento, stante il fatto che il meccanismo legato ai finanziamenti PON è complesso, si è rilevato che alcune regioni, non destinatarie in passato di questi finanziamenti, non hanno colto a pieno le potenzialità di questo nuovo sistema di finanziamento.
Ci è stato comunicato che, in relazione al complessivo piano nazionale di formazione per il prossimo triennio, sarà oggetto di una prossima informativa alle OO.SS. rappresentative,  prima di inviarlo al CSPI.

Questa estate le “scuole polo” che hanno presentato progetti per la mobilità dei docenti in Europa, per mezzo del programma Erasmus, potranno programmare le attività e sostenere l’esperienza  di interscambio  metodologico e culturale per coloro che avranno concluso il percorso di  animatore digitale. Al riguardo, l’INDIRE sta ultimando la valutazione delle scuole che hanno presentato  questi progetti. È prevedibile la pubblicazione dei progetti vincitori  entro giugno prossimo. Si sta cercando di avviare, come completamento, per quest’anno, anche quei progetti attivi  nei confronti di quei dirigenti scolastici che hanno già avviato il percorso formativo.

Nel corso degli interventi da parte sindacale si è posta la domanda relativa all’interpretazione da dare alla “obbligatorietà dell’aggiornamento prevista dalla legge 107/2015”. È stato detto che una risposta formale sarà fornita in sede di presentazione complessiva del piano triennale di aggiornamento, integralmente finanziato. Ci è parso di interpretare che l’obbligo scatterà solo ed esclusivamente in relazione ad alcune parti del piano nazionale con tetti orari che saranno definiti e sarà invece lasciata ai docenti la libera scelta di aderire a iniziative relative a tematiche di loro specifico interesse previste o meno dal piano. Sembra che i percorsi formativi acquisiti mediante la carta dei docenti potranno essere oggetto di valutazione da parte della scuola ai fini del riconoscimento del credito formativo totale o parziale.
 






Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre FORMAZIONE
· News by admin


Articolo più letto relativo a FORMAZIONE:
PERIODO DI FORMAZIONE E DI PROVA PER I DOCENTI NEO-ASSUNTI - BILANCIO DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI - IL PERCORSO FORMATIVO


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"INCONTRO AL MIUR SU INTERVENTI DI FORMAZIONE PREVISTI DAL PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE E RELATIVI INTERVENTI FINANZIATI NELL'AMBITO DEL PON PER LA SCUOLA 2014-2020" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.07 Secondi
torna su