benvenuto/a su SNALS - Brindisi
ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONFSAL
Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola

Segreteria Provinciale - via Monopoli, 11 - 72100 Brindisi
tel-fax: 0831 528339 - email:puglia.br@snals.it - pec:snalsbrindisi@pec.it

Organigramma SNALS  Sedi SNALS e orari di apertura  Servizi del Patronato  Servizi del CAF Confsal  I legali dello SNALS  L'assicurazione SNALS per gli iscritti 

  Utente_non_iscritto      Visite: 6322137  

HOME PAGE

Torna in Home Page



RICERCA NEL SITO




VISITE AL SITO


Statistiche


Riservato agli amministratori

Pagina di Amministrazione


ARGOMENTI, TEMI E MATERIE


UTILITY

Utilità


La scuola attraverso
gli acronimi

di Carmelo Nesta

L'iter della Buona Scuola
(dal 3/9/14 al 16/7/15)
di Carmelo Nesta







NOTIZIE

Rassegna stampa



QUOTIDIANI OnLine


FORUM


Entra nel Forum



CHAT



Entra in chat



GUESTBOOK

Lascia un messaggio nel guestbook

Lascia un messaggio sul

Lascia un messaggio nel guestbook

dello SNALS di Brindisi


NORMATIVA
08:36:22

FEEDS RSS

FAI LA SOTTOSCRIZIONE AL NOSTRO FEED

SNALS Brindisi

Orizzontescuola

USR A. T. Brindisi

Corriere.it
Notizie


Repubblica.it
Politica


INPS Circolari

INPS Messaggi

NOIPA Messaggi



CONSULENZA ON LINE

consulenza on line SNALS Brindisi

Richiedi la consulenza
di un esperto dello SNALS


QUESITI PUBBLICATI


Continua a leggere le News


  Articolo n. 1887 - © News SNALS-Confsal Brindisi - 549 letture
INCONTRO AL MIUR: SOTTOSCRITTA IPOTESI DI CCNI PER LE SCUOLE IN AREE A RISCHIO E TRATTATI ARGOMENTI VARI
Postato Mercoledì, 17 Settembre 2014, ore 10:52:04 da Amministratore

VARIE
MIUR

Nel pomeriggio del 16 settembre 2014, si è tenuta al MIUR, presso la Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie, la prevista riunione con il seguente o.d.g.:
- ipotesi di CCNI sui criteri e parametri di attribuzione delle risorse per le scuole collocate in aree a rischio educativo, con forte processo immigratorio e contro la dispersione scolastica per l’a.s. 2014/15;
- informativa sulle economie complessive aa.ss. precedenti, ivi comprese quelle relative ai progetti per l’avviamento della pratica sportiva e sulle disponibilità residue per l’indennità di amministrazione per il sostituto del DSGA.



Tale incontro fa seguito a quello già tenutosi in data 4 settembre 2014 (vedi nostro precedente articolo).
L’Amministrazione era rappresentata dal Direttore Generale per le risorse umane e finanziarie, dott. Jacopo Greco e dai dott. Elisabetta Davoli e Rocco Pinneri della medesima Direzione generale, nonché dal dott. Giuseppe Pierro, della Direzione generale dello Studente.

Ipotesi CCNI per i progetti per le scuole in aree a rischio
Per quanto riguarda tale punto all’o.d.g., il testo proposto dall’Amministrazione per l’Ipotesi di CCNI ed i criteri utilizzati, in continuità con quelli previsti nei precedenti contratti, erano stati sostanzialmente condivise dalle OO.SS. nel precedente incontro; l’incontro odierno si è reso necessario a seguito della richiesta delle organizzazioni di ricevere, tra l’altro, un’informativa sui dati analitici relativi all’assegnazione delle risorse del CCNI per l’a.s. 2013/2014, nonché i dati per l’assegnazione delle risorse erogate ai sensi dell’art. 7 del D.L. 104/2013.
Come è noto, infatti, ai sensi dell’art. 7 di tale decreto sono stati stanziati 3,6mln di euro nell’esercizio finanziario 2013 e 11,4mln nell’esercizio finanziario 2014.
Poiché l’Amministrazione ha fornito, in data odierna, i dati relativi alla assegnazione e erogazione dei fondi di cui all’art. 7 del D.L. 104 del 12/9/2013 - programma sperimentale didattica educativa (DDG Politica finanziaria e bilancio n.635 del 31/12/2013) e la dott.ssa Davoli ha comunicato, per conto dell’Amministrazione, che è quasi pronto il monitoraggio dei fondi assegnati alle scuole per i progetti relativi alle aree a rischio per l’a.s. 2013/2014, e si è impegnata a fornirli con la massima urgenza (atteso che allo stato attuale sono tutti pervenuti e mancano al Ministero soltanto quelli relativi all’Ufficio Scolastico Regionale dell’Umbria), sia la delegazione SNALS-Confsal che quelle degli altri sindacati si sono dichiarate disponibili alla sottoscrizione dell'"Ipotesi di CCNI sui criteri e parametri di attribuzione delle risorse delle scuole collocate in aree a rischio educativo, con forte processo immigratorio e contro la dispersione scolastica per l’a.s. 2014/2015".
L’Ipotesi di CCNI sottoscritta in data odierna prevede l’assegnazione di un importo complessivo nazionale, per tali progetti, pari ad euro 18.458.933,00, ripartiti tra le varie regioni utilizzando le percentuali di riparto già utilizzate negli anni scolastici precedenti, e confermando i parametri di tipo sociale, economico, sanitario, culturale, nonché quelli relativi alla incidenza della criminalità risultanti all’ISTAT e agli altri istituti competenti e gli indicatori della dispersione scolastica e degli alunni stranieri, già utilizzati ai fini del riparto, a partire dall’a.s. 2011/2012, risultanti ancora validi e attuali a seguito dei monitoraggi effettuati.

Del resto, la delegazione SNALS-Confsal, già dall’inizio della trattativa, ha evidenziato l’importanza di accelerare la sottoscrizione dell’Ipotesi di contratto per i fondi delle aree a rischio, al fine di erogare, nell’a.s. 2014/2015, alle scuole quanto spettante per tali progetti, in tempi molto più ragionevoli a quelli degli ultimi anni scolastici; tali ritardi, come è noto, sono stati determinati da una serie di problemi, ma soprattutto dai tempi tecnici necessari per l’accertamento delle compatibilità economiche e normative del testo della ipotesi di contratto, effettuata ai sensi dell’art. 40 del decreto lgs 165/01 e delle successive integrazioni previste ai sensi del decreto lgs. 150/09 (cd. decreto Brunetta).
A tal proposito la delegazione SNALS-Confsal ha chiesto, nell’incontro odierno, al Direttore Generale di assumere un impegno di velocizzazione dell’iter di verifica interna al MIUR e di sollecitare quello di competenza dell’UCB, sia sull’ipotesi di contratto sottoscritta in data odierna, sia su tutte le ipotesi di contratto ancora in corso di certificazione, sia su quelli che saranno sottoscritti successivamente, in quanto non è più accettabile, per lo SNALS-Confsal, il ritardo che, inevitabilmente, si accumula in tali adempimenti, che vanifica l’impegno delle organizzazioni sindacali e dell’Amministrazione di sottoscrivere rapidamente le intese.
Il Direttore Generale, dott. Greco, ha dichiarato la propria disponibilità perché sia realizzato tale obiettivo, espresso dal nostro sindacato e condiviso dalle altre organizzazioni sindacali.
Al termine dell’incontro odierno è stata sottoscritta l'"Ipotesi di CCNI sui criteri e parametri di attribuzione delle risorse per le scuole collocate in aree a rischio educativo, con forte processo immigratorio e contro la dispersione scolastica per l’a.s. 2014/2015".


Informativa sulle economie complessive anni scolastici precedenti

Su tale punto all’o.d.g., l’Amministrazione ha fornito un prospetto relativo alle economie accertate al 16 settembre 2014, relativamente all’a.s. 2013/2014, possono comunque essere sintetizzate come appresso riportato:

  • Indennità di sostituzione DSGA. Su tale indennità, rispetto all’Intesa del novembre 2013, si genera una economia di euro 1.708.762,05;

  • Bilinguismo-trilinguismo. Per quanto riguarda il totale rilevato è pari ad euro 115.915,00, e supera quanto previsto nell’Intesa (euro 75.000,00). Occorre quindi, per completare il pagamento del bilinguismo-trilinguismo, recuperare euro 40.915,00;

  • Pratica sportiva. Alla data odierna, le economie per l’a.s. 2013/2014 sono pari ad euro 3.441.290,02.

Ciò premesso, l’Amministrazione ha chiarito che, se si vuole completare il pagamento del bilinguismo-trilinguismo in base al rilevato, recuperando euro 40.915,00, le effettive economie sono pari ad euro 5.109.137,07, pari alla somma di euro 1.708.762,05 e di euro 3.441.290,02 decurtati dei 40.915,00.
A tali somme, come definito nel verbale della seduta del 5 marzo 2014, va aggiunta quella già definita in merito alle economie per la pratica sportiva a.s. 2012/2013, pari ad euro 4.309.349,87.
Al fine di verificare eventuali ulteriori economie e formulare un’intesa complessiva si è definito un nuovo incontro, già programmato per il giorno 29 settembre 2014, alle ore 15,30.
 

Art. 8 Intesa 7/8/2014 MOF 2014/2015
L’Amministrazione ha, inoltre, fornito l’informativa prevista dall’art. 8 dell’Intesa del 7 agosto 2014, indispensabile ai fini dell’effettivo riparto delle risorse di cui agli artt. 33, 62, 85, 87 del CCNL per l’a.s. 2014/2015.
Ha inviato, a tal fine, quale informativa, nuovamente il testo di tale intesa del 7 agosto, precisando i valori rapportati ai dati SIDI, come previsto dall’art. 8 della stessa intesa, e comprensivi dei punti di erogazione contabilizzati.
Tale testo sarà comunicato, in tempi strettissimi, alle scuole.







Se l'articolo è stato di tuo gradimento, condividilo su Facebook!




 
Login

Inserisci nickname e password
Nickname


Password


Non sei ancora iscritto allo SNALS?
Fai qui la richiesta di iscrizione al Sindacato!
Come utente registrato
potrai sfruttare appieno i servizi offerti dal sito.

Sei già registrato e hai dimenticato la password?
Clicca qui

Links Correlati
· Altre VARIE
· News by admin


Articolo più letto relativo a VARIE:
LA DIGNITA' E LA RISPETTABILITA' DEI DOCENTI ORAMAI PERDUTE - SCUOLA SOFFERENTE


Stampa/Condividi articolo
 
Pagina stampabile
Pagina Stampabile

Condividi su FB

Condivisione su Facebook


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


"INCONTRO AL MIUR: SOTTOSCRITTA IPOTESI DI CCNI PER LE SCUOLE IN AREE A RISCHIO E TRATTATI ARGOMENTI VARI" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati


Amministratore - Webmaster

(Carmelo NESTA)
webmaster@snalsbrindisi.it



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.11 Secondi
torna su